fbpx

Come trovare un secondo lavoro

Hai delle difficoltà a far quadrare i conti e vorresti iniziare a svolgere un secondo lavoro?

Tuttavia, non sai da dove iniziare per la tua ricerca e ti stai chiedendo se le strade tradizionalmente percorse siano quelle più consone.

Eccoti, quindi, qualche consiglio grazie al quale poter trovare un secondo lavoro che ti aiuti a guadagnare di più.

Un secondo lavoro in orario serale

La maggior parte di noi lavora durante la giornata. Si può lavorare in ufficio, oppure in un negozio o in un altro ambiente a contatto con il pubblico.

Per questo potresti avere diverse ore a disposizione durante le tue serate, e potresti mettere a frutto queste ore per guadagnare qualche soldo in più.

Un esempio classico di questo tipo di attività è quello del lavoro del barista oppure del cameriere.

Potrai decidere di lavorare tutte le sere oppure, per evitare di arrivare allo sfinimento, solamente durante alcune serate della settimana.

Esistono molti locali che, ogni giorno, ricercano persone che possano lavorare dietro al bancone di un bar, o a servire i tavoli.

Il consiglio è quello di trovare un posto che sia vicino o al tuo luogo di lavoro diurno, oppure che si trovi vicino a casa tua, in modo da non dover perdere ulteriore tempo per gli spostamenti.

A questo link i nostri consigli per candidarti a un lavoro di persona.

Un secondo lavoro che sfrutti le tue conoscenze

Magari non ti sei limitato a studiare per svolgere il tuo lavoro diurno, ma ti sei preoccupato anche di sviluppare altri tipi di talenti.

Potrai pensare di mettere a frutto queste capacità per svolgere un secondo lavoro.

In questo caso le possibilità sono virtualmente infinite: potrai insegnare in una palestra, oppure potrai fare lezioni private che riguardino uno strumento o una materia in particolare.

Potrai anche revisionare testi, oppure scrivere nel momento in cui sarai rientrato a casa.

Per capire, quindi, che lavoro fare potrai valutare tutte le tue capacità e non tralasciare davvero nulla.

Un lavoro di poche ore

Un secondo lavoro non deve per forza durare tutta la notte, ma può anche essere riferito a poche ore durante la giornata, oppure il fine settimana.

Ad esempio, se hai imparato a fare bene le pulizie potrai proporti per farle in uffici, aziende e in moltissimi altri luoghi.

Potrai pulire questi posti sia durante le tue serate libere, sia durante il fine settimana, anche in questo caso cercando di proporti per la pulizia di luoghi che siano comodi da un punto di vista logistico.

Allo stesso modo, se sei bravo con i bambini e li sai intrattenere potrai proporti come baby sitter, oppure come animatore per feste e altre ricorrenze.

C’è sempre bisogno di babysitter e anche le feste per bambini ti potranno fruttare decine di euro senza richiederti uno sforzo immane.

I lavori da svolgere online

Potresti cercare di intraprendere un secondo lavoro anche sfruttando la rete.

In particolare, tante persone si occupano di vendere online come secondo lavoro, oppure di gestire dei piccoli business su internet.

La vendita online potrebbe richiederti un iniziale investimento, ma poi sarebbe facile da gestire.

Oppure, potresti aprire un sito che ti renda come seconda entrata, parlando di ciò che più ti piace e cercando degli sponsor che mettano la loro pubblicità all’interno del tuo spazio online.

In ogni caso, un consiglio su tutti è iscriverti a Linkedin e tenere il tuo profilo costantemente ottimizzato.

Un lavoro per l’estate

Infine, potrai cercare un lavoro per le tue settimane di ferie.

I lavori stagionali sono in genere facili da trovare e ti consentiranno di avere a disposizione un po’ di denaro extra.

Questi comprendono l’animazione, gli impieghi all’interno di locali apertolo (come le gelaterie, le discoteche e i bar) e anche il lavoro di bagnino, che potresti svolgere anche solo nei fine settimana.

Chiudi il menu